Liberati dal mal di schiena, vai in monopattino

Molte persone soffrono, regolarmente, di mal di schiena. Le cause possono essere diverse: il lavoro d’ufficio, rimanere seduti per molto tempo davanti al PC, non fare abbastanza movimento e la postura sbagliata.

Questi ultimi due punti, spesso sottovalutati, hanno in realtà un ruolo molto importante nella comparsa della caratteristica sintomatologia dolorosa. Questo eccesso di tensione, riducendo la vascolarizzazione e l’elasticità della muscolatura paravertebrale, contribuisce alla comparsa del dolore alla bassa schiena.

Qualunque sia l’entità e la frequenza del disturbo, il mal di schiena dev’essere considerato come un segnale che il corpo invia per indicare che qualcosa a livello della colonna vertebrale non funziona correttamente.

Perché lo sport è così importante?

Il miglioramento della forza e dell’elasticità muscolare aiuta a mantenere una buona postura nel corso della giornata e protegge la colonna vertebrale da sollecitazioni eccessive. La correzione di eventuali disequilibri muscolari migliora la distribuzione dei carichi sui dischi intervertebrali proteggendo queste importanti strutture dai traumi esterni.

Per prevenire il mal di schiena non esiste un’attività fisica ideale. Tutti gli sport, se praticati con criterio sono infatti in grado di migliorare le condizioni fisiche del soggetto.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità  consiglia di fare del movimento, con un carico leggero, per almeno due ore alla settimana; ma purtroppo la realtà è diversa. Uno studio, effettuato su 2.000 persone in Inghilterra, ha dimostrato che il 44% non fa esercizio regolarmente, per questo motivo il 39% della popolazione adulta e’ sovrappeso.

Per iniziare ad allenarsi un paio di volte a settimana, ci vogliono tempo e soldi. Ma ci sono altri modi per muoversi regolarmente, senza avere bisogno di cambiare le proprie abitudini.

Una possibilità è quella di andare in monopattino, ad esempio quando si va al lavoro o per fare le commissioni durante il tempo libero. Utile nei casi di discopatia, aiuta a rinforzare schiena e addominali, riducendo progressivamente la sciatalgia.

A Nicola, che si allena frequentemente in collina, l’esercizio fisico fatto col Yedoo Friday ha portato, notevole giovamento. Il lavoro sulla schiena e sugli addominali, ha contribuito ad alleviare i dolori del nostro amico.

Il monopattino permette di unire l’utile al dilettevole, raggiungendo facilmente gli standard di movimento, settimanali, consigliati. In più, nelle grandi metropoli, si ridurranno i tempi di percorrenza, perché il monopattino e’ molto veloce in città’

Perché  muoversi in  monopattino è un esercizio migliore rispetto a camminare o andare in bicicletta?

Andare in monopattino è molto più veloce che camminare, ma richiede più esercizio della bicicletta. Come dimostra lo studio svolto dall’organizzazione internazionale IKSA, si bruciano il 30% di calorie in più in monopattino rispetto alla bici.

La cosa più importante e’ che in monopattino possiamo allenare anche la parte superiore del corpo, in questo modo non diventerà rigida e non farà male, come nel caso della bicicletta. Quando si va in monopattino i muscoli tonico-posturali si rinforzano e, col tempo, anche la schiena ne gioverà.

Utilizzando il monopattino attivamente, si esercitano anche muscoli del torace, addominali e glutei.

Usando regolarmente monopattino ti sentirai fisicamente meglio; in monopattino le articolazioni vengono caricate uniformemente e non vengono esposte ai colpi forti. Per questo motivo il monopattino è consigliato alle persone che soffrono di dolori articolari, ma vogliono rimanere attivi.

Kick2RideLiberati dal mal di schiena, vai in monopattino

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *